NEWS&PRESS

Dati export regionali e provinciali I semestre 2019

Elaborati dal Centro Studi di Confindustria Marche i dati export provinciali e regionali relativi al I semestre 2019



UMBERTO MARTELLI



DATA DI PUBBLICAZIONE
Mercoledi 18 Settembre 2019, ore 9:45


PAROLE CHIAVE
Notizie Tecniche, Internazionalizzazione, Markexport


ALLEGATI
Esportazioni_genn-giugno2019.pdf (817KB)


STAMPA
Versione stampabile

E’ proseguita, nei primi sei mesi del 2019, la crescita delle esportazioni delle Marche. Secondo i dati ISTAT, la nostra regione ha registrato una variazione del 3,6% rispetto allo stesso periodo del 2018, più consistente della media nazionale (+2,7%) ma inferiore a quella media delle regioni centrali (+17,4%) trainata dai brillanti risultati di Toscana e Lazio.

La performance della regione è ancora fortemente influenzata dalla sensibile crescita delle esportazioni del comparto della nautica, passate dai 40 milioni di euro dei primi sei mesi del 2018 ai 290 milioni di euro del primo semestre 2019. Al netto della variazione del settore nautico, il valore delle esportazioni delle Marche risulterebbe in leggera contrazione (-0,7%).

In crescita sono risultate le vendite verso i Paesi Ue (+6,6%) mentre hanno registrato una leggera flessione quelle verso i Paesi extra Ue (-0,7%).

Per quanto riguarda gli altri settori di specializzazione dell’export regionale, risultano in crescita macchinari ed apparecchi (+4%), articoli farmaceutici (+10,4%), metalli di base e prodotti in metallo (+2,8%), articoli in gomma e materie plastiche (+1,6%), carta e prodotti in carta (+5,4%), prodotti alimentari e bevande (+9,7%), autoveicoli (+6,7%).

In flessione sono risultate le vendite all’estero di articoli in pelle e calzature (-7,9%), apparecchi elettrici (-6%), mobili (-5,8%), articoli di abbigliamento (-11,7%), computer, apparecchi elettronici e ottici (-10,9%), prodotti chimici (-1,8%), prodotti petroliferi raffinati (-27,4%), prodotti tessili (-2,9%).